Cerca
  • Libereria

TENERSI di Luigi Costantino


Ho la tua foto davanti ognuno colma la distanza come può, come vuole i tuoi occhi sempre rivolti a sinistra scrutano l'orizzonte nel tentativo di anticipare il futuro, i sogni, i compagni complici. Sulla tua destra una torre forse simbolo di ciò che vorresti costruire forse simbolo della tua nobiltà d'animo. E intanto Lucio Battisti mi ricorda il suono dolce della tua voce quando socchiudi gli occhi tutta concentrata ad indovinar canzoni quando socchiudi gli occhi immaginando nuovi cieli e nuovi amori. Lo vedi? Qui c'è ancora la tua forte presenza e il solito carico di buona poesia. Neruda dice: "due amanti felici fanno un solo pane". Dimmelo tu, allora, adesso cos'è che fanno due amici come noi, quando non si riesce più a vedere il confine tra mancarsi e tenersi.


19 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria