Cerca
  • Libereria

XIV di Federico Morando


Ti aspetto qui, a braccia aperte, In piedi sulla riva Dall'altra parte del Lete, Dove Dio Sono io, Sei tu, Siamo noi. Ti aspetto qui, Già ti cerco con lo sguardo. Ti insegnerò l'Abbraccio: Ci si incontra a metà strada Tra il mio cuore e il tuo, Si chiudono un po' gli occhi Per la forza dell'affetto, Le fronti si allineano e si incastrano Come pianeti di destini condivisi, E ci si stringe forte forte, La tua anima si fa collante della mia, E ci si aspetta che non finisca mai, Che duri in eterno Quel nostro momento, Così vicini, Io e te, A costruire l'Infinito.


20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e