Cerca
  • Libereria

LA DANZA DEI RESPIRI di Arianna Chiavaroli


Davvero vuoi sapere perché sono qui a quest'ora?

Perché nonostante tutto forse un po' ci spero ancora

Se ti dico che passavo di qua tu ci crederesti?

Se ti chiedo un abbraccio poi in fondo me lo daresti?

Se ti parlo dei miei peggiori difetti mi ascolteresti?

Se resto solo in silenzio invece mi capiresti?

Se ho ancora paura ti sorprenderesti?

E quando dopo vado via tu dimmi, cosa faresti?

Provo a ricucirmi i tagli da sola con le mie mani

E mi scoraggio nel vedere i miei sforzi diventar vani

Tu cammina sempre avanti, ti prego non ti girare

Una ferita che non guardi non smette di sanguinare

Ma in fondo sai il coraggio presuppone la paura

Nel bel mezzo di una notte buia, pure la più scura

Puoi accendere una luce, un barlume di speranza

Io ti tendo la mia mano

poi aprila tu

la danza.


22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria