Cerca
  • Libereria

LA MIA NASCITA di Alessandra Muzzini


Ecco... ci siamo... mi sa che ormai è proprio ora... sento l’odore dell’inchiostro avvicinarsi... Ma tutto sommato non mi dispiace... ormai era tanto che aspettavo... Chissà come diventerò? Semplice? Ordinata? Confusa? Colorata? Stropicciata? Beh... lei normalmente ha cura di quelle come me... dico di noi pagine pulite... al massimo con le righe... Quest’ultimo periodo però anche lei mi sembra più pensierosa, a momenti addirittura triste... So già che quando non saprà come continuare, mi farà il solletico con i suoi ghirigori ed i suoi cuoricini... sì perché nonostante tutto e tutti lei all’Amore ci crede sempre, non ci rinuncia mai... E sono quasi certa che di questo parlerà... perché non si stanca mai di sognare... Credo rimarrò insieme alle mie sorelle ben riposta tra le calde e avvolgenti pagine di un buon libro, probabilmente un libro di poesie... ah io adoro le poesie! Mi piacerebbe un giorno diventarne una... sempre d’amore si intende! Che magari faccia innamorare due anime belle e gentili.


19 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

NVS164 di Alessandro Mazzà

I poeti che invecchiano hanno una lunga stagione finale Hanno capito finalmente tutto della vita ammettono anche me al loro circolo dove continuo a non salutare nessuno Fuori c'è il mondo di fuori al

RIPOSO di Sandra Iai

Lascia andare per quanto ti sforzi per quanto tenti di serrare le dita l'acqua scorre e riuscirà a passare Lascia perdere i tuoi pensieri ti torturano la rabbia per le ingiustizie ti impedisce un sonn

© 2017 Libereria