Cerca
  • Libereria

RADICI di Marta Bandi


Tutto scorre

in una successione illimitata di istanti

il fluire delle cose

la percezione del tempo

le prospettive che cambiano

tutto scorre e passa

a volte in un caotico frastuono

a volte in una immutabile quiete

alterno questi due stati

e lascio scorrere

ma è nell'immutabilità

che mi ancoro

affondo i piedi nella terra

in cerca di radici

apro le narici

incontro le anime passate

ma ancora presenti

la striscia d'argento all'orizzonte

le robinie che sventolano

il cuculo che canta

da sempre, come sempre.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof