Cerca
  • Libereria

PERCHÉ di Sandra Iai


Perché madre Perché mettere al mondo Le tue creature Per poi mostrare loro Il tuo pavido tremore Ad ogni calar della sera

Perché padre Perché esser padre Senza aver mai saputo Chi ti ha messo al mondo

Perché sorella Perché dirti sorella Perché fingere amore Più di quello che hai per te Se più di quello non hai

Perché famiglia Che ferisce che spara che spaventa Che fa sanguinare l’anima E sentire il vuoto dell’aridità

Perché figlia Perché abbracciarti ancora Se non posso prima Morire e rinascere in te


26 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria