top of page
Cerca
  • Libereria

PERCHÉ di Sandra Iai


Perché madre Perché mettere al mondo Le tue creature Per poi mostrare loro Il tuo pavido tremore Ad ogni calar della sera

Perché padre Perché esser padre Senza aver mai saputo Chi ti ha messo al mondo

Perché sorella Perché dirti sorella Perché fingere amore Più di quello che hai per te Se più di quello non hai

Perché famiglia Che ferisce che spara che spaventa Che fa sanguinare l’anima E sentire il vuoto dell’aridità

Perché figlia Perché abbracciarti ancora Se non posso prima Morire e rinascere in te


28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page