Cerca
  • Libereria

CIAO di Alessandra Muzzini


“Ciao!”... Quante emozioni in quattro lettere... Parola spesso pronunciata con noncuranza, superficialità, semplicità, fretta... Ma quanto di inespresso può esserci in un “Ciao!”: “Ehi sono qui! Ti guardo sempre ed aspetto di vederti passare per poterti dire “ciao!”... Vorrei dirti che mi hai fatto innamorare, senza bisogno di parlare, soltanto guardandomi, con quegli occhioni che tu consideri così normali e comuni... Invece per me possiedono tutti i segreti del mio cuore e possono aprire tutte le porte ed i cancelli che ci dividono... Mi piaci, sì tanto tanto... Sei così dolce, Vorrei... Ma poi non riesco a dirti nient’altro che “Ciao!”... Ma ora lo so, che al mio “Ciao!”, risponderesti... “Anch’io!”


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i