Cerca
  • Libereria

TU SAI di Sandra Iai


Non credere che io

non me ne sia accorta

non credere che io

sia cieca o sorda

continui a poggiare

pietre davanti ai miei passi

muri da scalare

enigmi da risolvere

continui a mettere alla prova

la mia fede e l'intelligenza

la mia attenzione

e a volte la pazienza

hai grande considerazione

delle mie possibilità

molta più di quanta

io stessa me ne sia concessa

e così continui

a mettermi alla prova

non credere che io

non me ne accorga

giochi con la mia percezione

degli eventi intorno a me

mi offri la visione

di un mondo che non c'è

una farfalla danza felice

intorno ai miei piedi

gocce di diamante si liberano

nell'aria di un fresco mattino

Vuoi che io diventi una stella?

Vuoi che un giorno spicchi il volo?

Bene allora sono qui

puoi usarmi come vuoi

Sarò attenta a ogni cosa

che si schiuda bene il fiore

che il bruco attraversi illeso

che ogni passero abbia una briciola

tu sai che lo farò

fa parte di me

e della parte tua

che mi fa essere te


6 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria