Cerca
  • Libereria

I LIMITI DELLE COSE di Laurent Vercken de Vreuschmen


Raccolti

Intorno alle proprie estremità

Si nasce

E con livore si immagina il mondo

Ma una certa speranza si offre

Persuasi dalle cose vive

Nel credere nel potere

Di comunicarci l’uno con l’altra

Il proprio giudizio sulle cose

Ma una certa speranza si offre

Nel dimenticarci

Quando si muore

Il proprio corpo

Raccolto intorno alle estremità

Senza più alcun immaginato potere

Persuaso finalmente anch’esso

Dai limiti delle cose


12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SUL PRATO DELLA GIOIA di Sandra Iai

Quando inclinando il capo mi sorridi e mi scruti con i ruscelli agli angoli degli occhi la mia vita si inonda di luce Sei il colore dei miei giorni la rugiada sui miei petali le ali dei miei pensieri

NUMERI di Alessandro Mazzà

Ena questo (noi prima e pronti) Dva incontro di questo e di questo (noi eravamo qui) Tri nascita del plurale dal duale (noi abbiamo creato e fuso e moltiplicato) Katvar costruzione del quadrato (noi a

STAGIONI di Alessandra Bloise Diana

Nel bisbiglio del sole, lì, seduto, guardando la vita giocare, a domandarsi dove sia andato tutto il resto di essa. Intuizione di fertilità e di esistenza che si trasmette nella normalità della contin