Cerca
  • Libereria

I LIMITI DELLE COSE di Laurent Vercken de Vreuschmen


Raccolti

Intorno alle proprie estremità

Si nasce

E con livore si immagina il mondo

Ma una certa speranza si offre

Persuasi dalle cose vive

Nel credere nel potere

Di comunicarci l’uno con l’altra

Il proprio giudizio sulle cose

Ma una certa speranza si offre

Nel dimenticarci

Quando si muore

Il proprio corpo

Raccolto intorno alle estremità

Senza più alcun immaginato potere

Persuaso finalmente anch’esso

Dai limiti delle cose


12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st