Cerca
  • Libereria

I LIMITI DELLE COSE di Laurent Vercken de Vreuschmen


Raccolti

Intorno alle proprie estremità

Si nasce

E con livore si immagina il mondo

Ma una certa speranza si offre

Persuasi dalle cose vive

Nel credere nel potere

Di comunicarci l’uno con l’altra

Il proprio giudizio sulle cose

Ma una certa speranza si offre

Nel dimenticarci

Quando si muore

Il proprio corpo

Raccolto intorno alle estremità

Senza più alcun immaginato potere

Persuaso finalmente anch’esso

Dai limiti delle cose


12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof