Cerca
  • Libereria

IL FARO di Marta Bandi


Ci sono lunghi giorni

che diventano periodi

in cui

decidi di essere faro

non hai scelta.

o che l'hai

ma non la consideri

diventi faro

che si accende

e si spegne

si spegne

e si accende

guida per i marinai

forte e resistente

contro ogni tempesta.

decidi di esserlo

nonostante

ti senta

una piccola barchetta

in balia delle onde

e vorresti

aggrapparti

ad una fune sicura

che ti tirasse

in porto

ma no!

sei il faro

e quando tutto si placa

si schiarisce

l'orizzonte

il mare si calma

sei contenta

di aver deciso di esserlo

il faro.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st