Cerca
  • Libereria

PEZZI DI ME di Patrizia Umilio


Quel che cerco, là fuori, sono i pezzi di me persi in questo tormentato cammino.

Ne ritrovo, ad ogni passo, un frammento.

Specchio del mio Sé sono quegli occhi che mi guardano, quelle caratteristiche uniche che, in

te, riconosco.

Sei me, proiettato nel mondo esterno, identico nei particolari più intimi e velati.

Pezzi di me nei tuoi movimenti impacciati, nel tuo essere schivo, nel tuo evitare il mio

sguardo, nel tuo intricato destino.

Pezzi persi e dimenticati nelle ore abbandonate dietro di me, nelle sabbie di un mare infinito,

nelle nebbie della mia Coscienza.

Frammenti ritrovati come quelle pagliuzze nelle sfere lucenti dei tuoi occhi.

Il mio viaggio sarà terminato solo quando anche quell’ultimo riflesso sarà tornato a me.


31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st