Cerca
  • Libereria

PEZZI DI ME di Patrizia Umilio


Quel che cerco, là fuori, sono i pezzi di me persi in questo tormentato cammino.

Ne ritrovo, ad ogni passo, un frammento.

Specchio del mio Sé sono quegli occhi che mi guardano, quelle caratteristiche uniche che, in

te, riconosco.

Sei me, proiettato nel mondo esterno, identico nei particolari più intimi e velati.

Pezzi di me nei tuoi movimenti impacciati, nel tuo essere schivo, nel tuo evitare il mio

sguardo, nel tuo intricato destino.

Pezzi persi e dimenticati nelle ore abbandonate dietro di me, nelle sabbie di un mare infinito,

nelle nebbie della mia Coscienza.

Frammenti ritrovati come quelle pagliuzze nelle sfere lucenti dei tuoi occhi.

Il mio viaggio sarà terminato solo quando anche quell’ultimo riflesso sarà tornato a me.


30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e