Cerca
  • Libereria

ESODO di Alessandro Mazzà


Prima dipingere per terra barattoli di vernice

Poi dipingere le sbarre del tuo colore ritrovato

Poi dipingere sul muro parole in croce già risolte

Poi dipingerti addosso scala uno a uno il portatore della mano che cancella

Infine si dice altrove di luoghi lasciati

Lì dove niente ascolta né più sporca


24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e