Cerca
  • Libereria

ESSERE ASSOLUTO di Demi Queen Filomeno


Cosa più dovrei dire

dove anche i rari gesti sembrano molti e

notando il veloce scorrere,

quasi spettatore,

che emerge nelle distanze ultime.

Noi pelle e aria o vuoti d’acqua poi,

per essere noi e il niente.

Essere alla ricerca dell’immediato, come

non dare tempo allo straordinario,

come alla conquista girata di schiena.

Di astuzia ne abbiamo piene le tasche.

È vero come è vero che

dove tutto è non è per sempre.

Siamo eternità nelle logiche

e nel fine di ogni volta.

L’eterno reale

che muta e cambia lasciandosi coerente.

Non esistono isolati eterni

a corrergli appresso come se fosse unico disegno

e dovendo sempre,

ma non è mai per sempre,

essere assoluto.


25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof