Cerca
  • Libereria

DI INGRATA CREAZIONE di Alessandra Bloise Diana


Dalla realtà turbata

per questo sovverto

inquietudine e sensibilità.

A ritroso, come corolle

facilmente abbassate

dal repentino termine che pone

[come condizione

la bellezza fugace.

Apro adesso i petali

ad inconsapevole meraviglia

e trasformo lo smarrimento

in sguardo differente

e trasformo di strati il lieve intuire

in ideazione e cosmo

e trasformo la vulnerabilità

in libero sentire.

Della realtà

creatura avulsa e straniera

tanto da essere figlia ingrata

[e creatrice.


18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e