Cerca
  • Libereria

GENESI di Sandra Iai


Poesia si fa leggere figlia sincera di canti la cui genesi è ricerca inarrestabile evoluzione

Poesia fa profondo il mondo scrigno accogliente di emozioni sempre nuove di occhi sanguinanti

Poesia è prova passi incerti tra schegge di vetro che ferendo regalano

Poesia è figlia di un padre illeggibile mistero tra le nuvole celato da un nero mantello

Poeta e padre le tue figlie parole rifuggono le tue dita per riposare in occhi attenti

Per diventare lacrime che sgorgano come torrenti da fessure nella roccia dove Luce spicca il suo volo

È l'alba triste ritorno alla realtà i miei passi calpestano le tue orme

Posso tornare a te ogni volta che questo sole avrà voglia di scaldare i miei sospiri


26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SUL PRATO DELLA GIOIA di Sandra Iai

Quando inclinando il capo mi sorridi e mi scruti con i ruscelli agli angoli degli occhi la mia vita si inonda di luce Sei il colore dei miei giorni la rugiada sui miei petali le ali dei miei pensieri

NUMERI di Alessandro Mazzà

Ena questo (noi prima e pronti) Dva incontro di questo e di questo (noi eravamo qui) Tri nascita del plurale dal duale (noi abbiamo creato e fuso e moltiplicato) Katvar costruzione del quadrato (noi a

STAGIONI di Alessandra Bloise Diana

Nel bisbiglio del sole, lì, seduto, guardando la vita giocare, a domandarsi dove sia andato tutto il resto di essa. Intuizione di fertilità e di esistenza che si trasmette nella normalità della contin