Cerca
  • Libereria

IL LAMPO di Rossana Pagano


Oscuro lampo non trovi la luce

e allora contiamo...

uno, due ecco che arriva

tre, quattro è già passato.

Lampo di genio

lampo inatteso

porti il chiarore

per chi vuol vedere,

apri quel buio

nascosto e silente

lettere d’oro, parole fiammanti.

Ma matto è il giullare

e trema la corte

la sua tesi è negletta

la vera ragione

nasconder si deve.

I poli si attraggono lo scontro è letale

chiarore, rumore... quanto tempo è passato?

Forza invincibile, scacco vitale.

Lampo creativo

Leonardo disegna

tuono e boato

nel tempo sbagliato

solo la mente

è connessa col tempo

energia universale​

poesia latente.

Ma quando sei lampo

c’è poco da fare

hai un compito arduo

e potresti incendiare,

ma la scarica è in atto

non la devi fermare

bruceresti te stesso

e l’ignoto progresso.


27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i