Cerca
  • Libereria

IPOCRISIA di Andrea Cacopardo


Lagna sorda o quel che sia

Maledetta Ipocrisia

Sabbia al vento tesa corda

Di chi corta ha la coscienza

Specchio lenza a ben pescato

Che l'orgoglio venderà...

Risicata spenta offesa

Tesa a conto sulle dita

E per chi non l'ha capita

Tempo poi risponderà...

Sia carezza resa o salmo

Palmo a mancia d'accontento

Che di tanta brezza un vento

Solo foglie porterà...

Furia zoppa assai bugia

Concubina ipocrisia

Dell'orgoglio tenue amante

Tante mani tradirà...

Fantasia di controparte

Grandi suole lecca ad arte

Girasol di cortesia

Benvenuta ipocrisia


15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria