Cerca
  • Libereria

IPOCRISIA di Andrea Cacopardo


Lagna sorda o quel che sia

Maledetta Ipocrisia

Sabbia al vento tesa corda

Di chi corta ha la coscienza

Specchio lenza a ben pescato

Che l'orgoglio venderà...

Risicata spenta offesa

Tesa a conto sulle dita

E per chi non l'ha capita

Tempo poi risponderà...

Sia carezza resa o salmo

Palmo a mancia d'accontento

Che di tanta brezza un vento

Solo foglie porterà...

Furia zoppa assai bugia

Concubina ipocrisia

Dell'orgoglio tenue amante

Tante mani tradirà...

Fantasia di controparte

Grandi suole lecca ad arte

Girasol di cortesia

Benvenuta ipocrisia


18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st