Cerca
  • Libereria

GIÀ LO SO di Francesca Podda


Non voglio sapere dei vostri soldi e della colpa di chi si fa le pere.

Di chi víola i minorenni gridando "al negro", meglio ancora se decenni.

Della spocchia di chi arringa mani sui fianchi, la folla e di questa che ne venga a osannare a piene mani uno stronzo che decolla.

Non voglio sapere niente delle vostre lucide sparate su trivelle tanto utili all'ambiente

o sull'avere un uomo o un libro per nemico oppure la scienza o il mondo antico.

Eppure no, anche questo serve a niente, a niente perché già lo so.


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria