Cerca
  • Libereria

ALI di Sandra Iai


Ricordi? Mi parlavi di ali e io ti chiedevo "è possibile?"

È possibile che queste ali riescano a sfidare il vento? A rompere catene millenarie, ad arrivare fino a luoghi inesplorati?

"Tutto è possibile" mi ripetevi, "se credi nella potenza delle parole"

Sposai il tuo cammino a piedi nudi percorsi la tua strada senza paura di ferirmi sposai le tue amiche parole

Con la meraviglia negli occhi osservammo arrivare verso di noi creature aliene portatrici di nuove antiche memorie il tuo richiamo le conduceva a noi

Sposai nuovi sogni intrisi di domani e un cielo nuovo diventò la nostra casa

L'albatros ha aperto le sue ali il viaggio è appena cominciato ma ha già una lunga storia fatta di versi, di sguardi, di intrecci tra diversi sguardi intrecciati

Fidarsi è bene Credere è vita


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SCRIVO PERCHÉ… di Mariateresa Scionti

Scrivo perché mi pesa il cuore, perché le parole, a volte, martellano così forte da farsi strada prepotentemente e gettarsi sulla carta. Scrivo perché è l'unico modo che ho per stringerti e respirarti

NVS219 di Alessandro Mazzà

Il mio destinatario passeggero eterno offre l’ascoltatore che ha in sé Così queste parole e non queste nascevano per farsi dire Sono finte pagine ma le pagine prenderanno un tradimento in affidamento

LOTTA di Sandra Iai

Quell'onda impetuosa che a volte mi afferra mi trascina in angoli inesplorati della mia mente Malata è la comunicazione parole distorte di ingiustificata superbia arrivano al mio orecchio Annaspo e lo