top of page
Cerca
  • Libereria

BUONGIORNO È (Marta Bandi, Francesco Contili, Demi Queen, Sandra Iai, Alessandro Mazzà, Alessandra M


Buongiorno è un cielo grigio,

Forse il cielo di Roma?

O è la tua giornata o la tua testa, è

Il tuo cuore?

Un problema, una domanda:

Il tuo colore.

Buongiorno è una prospettiva, un sogno,

Un nulla, un dubbio, è l'ansia:

Un foglio pronto ad accogliere

Una fobia, un pensiero vuoto.

Buongiorno è un ricordo, un sentimento

Che sta sfumando,

Poi arriva il bimbo che dice: "Il grigio!".

Buongiorno è l'aria rarefatta nella testa,

Un muro,

È gennaio... No, è inverno.

È inspiegabile buongiorno,

Un dilemma,

Quando piove dentro o

Quando sei ubriaco.

Buongiorno è

La distesa infinita dei tuoi pensieri,

I capelli di Szymborska,

La stanza di mia mamma quando fuma.

Buongiorno a volte è il nulla

Colorato di grigio,

Un'aspettativa, ma

Il grigio è una realtà insondabile che

Non vuoi accettare.

Buongiorno è anche assenza di colore,

Distesa piatta sena emozioni,

Calma apparente e dietro

Neutra e accogliente.

Buongiorno è tutto e

Il contrario di tutto, è un bluff,

In verità vi dico:

È la mancanza dell'oggetto del desiderio suo,

Nuvole riflesse in una pozzanghera.

Buongiorno è la stanchezza del mio spirito,

Attesa d'ispirazione.

Buongiorno è un muro sporco,

Scissione degli ioni,

Ciò che vedi dentro le palpebre chiuse,

È il sole nascosto, ermetico:

Mai due visioni identiche,

Buongiorno è l'opera tutta bianca

Di quel pittore.


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page