Cerca
  • Libereria

I BAMBINI POSSONO GIOCARE di Luigi Costantino


Fucili, bombe

guerre

odio e rancore

viva il vincitore

combattere, per deridere

per sopraffare

per scavalcare:

gettate le armi

gente vuota.

Fate largo, arriva

un'atomica rivoluzione

arrivano i poeti

con i loro nobili versi

a colorare questo grigio

a restaurare il paesaggio

a restituirci l'aria.

Ora la strada è libera.

I bambini possono giocare

e i cuori rinascere

al grido: la vita è bella.

E luce sia.


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria