Cerca
  • Libereria

I BAMBINI POSSONO GIOCARE di Luigi Costantino


Fucili, bombe

guerre

odio e rancore

viva il vincitore

combattere, per deridere

per sopraffare

per scavalcare:

gettate le armi

gente vuota.

Fate largo, arriva

un'atomica rivoluzione

arrivano i poeti

con i loro nobili versi

a colorare questo grigio

a restaurare il paesaggio

a restituirci l'aria.

Ora la strada è libera.

I bambini possono giocare

e i cuori rinascere

al grido: la vita è bella.

E luce sia.


13 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

NOI di Michela Gallo

Noi... Da questa società esclusi, emarginati... Voi con i vostri cappelli, Io con i miei interminabili discorsi filosofici sulle mie vicissitudini che vi racconto Tutto d'un fiato... Noi... Con le nos

© 2017 Libereria