Cerca
  • Libereria

LA GIOSTRA di Marta Bandi


Non so chi tu fossi

che infanzia abbia avuto

un seno materno

ti avrà mai consolato?

Due mani forti

ti avranno mai rimboccato le coperte?

Avrai avuto un amico,

un amore?

Non so che strada

hai percorso

per arrivare li

dove solo le fiamme

ti hanno trovato.

Lì in quel pezzo di terra

abbandonato

fra canne e sterpaglie

dove solo la morte

ti ha trovato.

Tutto è arso.

Ed ora, solo ora

tanti uomini

sono lì per te.

Uomini in divisa

uomini in tuta bianca

uomini con le macchine fotografiche.

Te ne sei andato da invisibile

in silenzio

o forse le tue grida

il vento le ha portate via

intorno a te

la giostra gira

come sempre

nessuno è sceso

per quel tuo ultimo giro

ora tutto è cenere

ed io non so chi tu fossi.


10 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria