Cerca
  • Libereria

ARCHITETTURA (Marta Bandi, Sandra Iai, Alessandro Mazzà, Majlinda Petraj, Valentino Picchi, Francesc


Sto distruggendo un muro

o sto creando spazio?

Sto abbattendo barriere?

Sto spostando spazio?

Sto passando il tempo?

Sto passando, con il tempo

che avevo creato io stesso?

La risposta giusta è

cambiare domanda

Le macerie prenderanno altra forma?

Avranno un'altra vita, altrove?

Voglio dire che è un passaggio?

Che niente si elimina per sempre?

Queste macerie andranno a finire

da qualche parte

quindi in realtà

sto creando spazio qui

per crearne altrove

quindi in realtà

sto creando spazio qui

per occuparne altrove

Sbriciolando lo spazio edifico

le forme del tempo

Non sei riuscito ad abbattermi,

non mi hai abbattuto... lo sai...


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof