Cerca
  • Libereria

L'ESERCITO DEGLI ANTIEROI di Valentino Picchi "Hechìzo"


Non tornerò da eroe Ma d'abitudine Sulle ali del senso, Il settimo. Ho visto incudini legate Alle caviglie degli Eserciti per cui Conta solo il numero. Le mani sporche di sangue Sono quelle che più Cercano mani da stringere e Aspettano una pioggia Che lavi. Ma arriverà La tempesta imperfetta Quella per noi, Si leveranno i fronti e Al sole volgeranno i sogni Oltre le fronti: Un'artiglieria di Vocaboli a Ridire il mondo, Esercito, Schiere d'antieroi Delle cause perse ma Dalle conseguenze utili: Non potrai non Aggiungerti a Noi e alle nostre anime In fuga, Le nostre anime Dai numeri bassi.


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DA "IL GRANELLA E I PICCIRILLI" di Sebastiano Privitera

(riduzione e adattamento di una novella di L. Pirandello) … Tinino: -(falsamente umile) Perdoni, signor avvocato... mi potrebbe spiegare come si formano le nuvole? Zummo - (c.s.) Come si formano le nu

VRAD=G'AN di Gianluca Sonnessa

Abbiamo sbloccato lucchetti usando la stessa chiave Per scoprire che non c'erano porte chiuse, anzi, non esistevano le porte o lucchetti. Ma esistono le chiavi. Le briciole si sono trasformate in Doma

NVS201 di Alessandro Mazzà

Prepara l’esperienza che non te ne aggiungerà mettici l’accoglienza e la paura cosmica della novità mettici il lievito sbagliato salutare della partecipazione mettici la passione che ti sporca la pass