Cerca
  • Libereria

BANDIERA BIANCA di Marta Bandi


Mi arrendo a ciò che non è Mi arrendo al tempo Che non mi permette Di fare tutto Perché non c'è il tempo Per fare tutto Mi arrendo a non essere come te Pur avendo Uguali polmoni fegato pancreas Gli stessi organi vitali Solo percorsi di vita diversi. Non mi arrendo a chi È contro i muri Ma nelle viscere conserva Retaggi di annosi muri Non mi arrendo a chi Pianta una bandiera A destra del cuore Non mi arrendo a chi Si è strappato il cuore Dal petto Ad al suo posto Ha messo una pietra Non mi arrendo a chi Vi ha costretto A strapparvi gli occhi bagnati Ed al loro posto Ha messo dei cocci Affinché nessuno Abbia mai visto nulla.


9 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

NVS164 di Alessandro Mazzà

I poeti che invecchiano hanno una lunga stagione finale Hanno capito finalmente tutto della vita ammettono anche me al loro circolo dove continuo a non salutare nessuno Fuori c'è il mondo di fuori al

RIPOSO di Sandra Iai

Lascia andare per quanto ti sforzi per quanto tenti di serrare le dita l'acqua scorre e riuscirà a passare Lascia perdere i tuoi pensieri ti torturano la rabbia per le ingiustizie ti impedisce un sonn

© 2017 Libereria