Cerca
  • Libereria

BANDIERA BIANCA di Marta Bandi


Mi arrendo a ciò che non è Mi arrendo al tempo Che non mi permette Di fare tutto Perché non c'è il tempo Per fare tutto Mi arrendo a non essere come te Pur avendo Uguali polmoni fegato pancreas Gli stessi organi vitali Solo percorsi di vita diversi. Non mi arrendo a chi È contro i muri Ma nelle viscere conserva Retaggi di annosi muri Non mi arrendo a chi Pianta una bandiera A destra del cuore Non mi arrendo a chi Si è strappato il cuore Dal petto Ad al suo posto Ha messo una pietra Non mi arrendo a chi Vi ha costretto A strapparvi gli occhi bagnati Ed al loro posto Ha messo dei cocci Affinché nessuno Abbia mai visto nulla.


12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st