Cerca
  • Libereria

CONCHIGLIA di Majlinda Petraj


Il peso

di mille sensazioni

a volte mi sotterra.

Per venirne fuori

devo spegnere un mondo

e riaccenderne un altro.

Uno che non ha superficie

ma solo profondità.

Uno senza pareti

ma soltanto cieli

e dove il sole assomiglia

al tuo sorriso.

Uno,

dove esisti Tu.

E dove io

mi faccio conchiglia

per contenerti.

Se mai mi schiudessi

sarà per donarti

VITA .


2 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

NVS164 di Alessandro Mazzà

I poeti che invecchiano hanno una lunga stagione finale Hanno capito finalmente tutto della vita ammettono anche me al loro circolo dove continuo a non salutare nessuno Fuori c'è il mondo di fuori al

RIPOSO di Sandra Iai

Lascia andare per quanto ti sforzi per quanto tenti di serrare le dita l'acqua scorre e riuscirà a passare Lascia perdere i tuoi pensieri ti torturano la rabbia per le ingiustizie ti impedisce un sonn

© 2017 Libereria