Cerca
  • Libereria

LA MORA DI SPINE di Antonio Ardizzone


Ho delle pietre addossate alla schiena che pesano e dolgono ma solo se ti ci appoggi con disomogeneità armonizzate come un manto mutano in fiori dalle ali rampicanti che alleggeriscono il passo ed è tutta fragrante salute, e quando dormo come sogno? Eh... sdraiato! S'insinuano dagli umori come uccelli nel discorso come parole sul fischiettio ricordi niente qualcosa astratto la mora di spine che vorrà dire?


0 visualizzazioni

© 2017 Libereria