Cerca
  • Libereria

ROUND ZERO di Roberto Inzitari


Lottare,

lottare per vivere

lottare per sopravvivere

a cosa... a chi...

tanti incontri, di più gli scontri,

vanno ad allungare un tunnel di sconfitte che

pare interminabile.

Gli ingressi celati,

perfettamente mimetizzati

fra le pieghe della vita,

altrettanto le uscite

quelle non certe.

Occhi che non si sono adattati all'oscurità

e non vedono…

occhi che si sono adattati troppo

e non pretendono…

No!

Vedono e vogliono ma

l'oscurità è stratificata, densa,

liquida... non si riesce a tagliare,

ad ogni passo s'inciampa

senza più misura che riesca ad evitare

le maglie cangianti di una rete in continua evoluzione.

Passi incerti

gambe malferme

braccia dolenti

desiderose di sferrare colpi

a quelle pareti,

annaspano nel buio.

Fermati

respira

su la testa

guarda dentro

rialzati

c'è molto da fare:

in Me.


22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof