Cerca
  • Libereria

ROUND ZERO di Roberto Inzitari


Lottare,

lottare per vivere

lottare per sopravvivere

a cosa... a chi...

tanti incontri, di più gli scontri,

vanno ad allungare un tunnel di sconfitte che

pare interminabile.

Gli ingressi celati,

perfettamente mimetizzati

fra le pieghe della vita,

altrettanto le uscite

quelle non certe.

Occhi che non si sono adattati all'oscurità

e non vedono…

occhi che si sono adattati troppo

e non pretendono…

No!

Vedono e vogliono ma

l'oscurità è stratificata, densa,

liquida... non si riesce a tagliare,

ad ogni passo s'inciampa

senza più misura che riesca ad evitare

le maglie cangianti di una rete in continua evoluzione.

Passi incerti

gambe malferme

braccia dolenti

desiderose di sferrare colpi

a quelle pareti,

annaspano nel buio.

Fermati

respira

su la testa

guarda dentro

rialzati

c'è molto da fare:

in Me.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

LA MORTE DEL SIPARIO di Gianluca Sonnessa

Sono stato sull'orlo del burrone. Per diventare l'orlo, il burrone, la caduta, l'ultima onda sotto l'ultimo cielo dell'ultimo mio attimo di morte. Sono stato l'amore. Per diventare il suo sangue, la s

NVS208 di Alessandro Mazzà

Cosa scrivo? Il poema dell’inesistenza dello spazio e del tempo e del loro fare un bel male Tutto intero il libro del mondo nel piccolo mio capitolo del libro del mondo Che sono un uomo che vuol dire

IL GESTO DELL'ABBRACCIO di Sandra Iai

Il libro fa il gesto dell'abbraccio prendendo i tuoi pensieri li custodisce nel segreto delle sue pagine chi vorrà muovere i suoi passi chi si soffermerà al suo interno avrà preso la decisione di entr