Cerca
  • Libereria

LA SVEGLIA di Matteo Gentili


La sveglia suona, anche stamattina

il mio corpo si alza in automatico,

le volte in cui non dormo, saranno ormai una ventina...

ma il mio corpo si alza, niente attacchi di panico

ormai ho capito il ritmo che posso tenere,

senza dover per forza, andare dal medico

anche se il mio fisico inizia a dolere,

resisto in ogni sforzo, con fare ritmico...

Ma la sveglia suonerà, domani e ancora

il mio corpo si alzerà, anche se è stanco

giorno dopo giorno, getterò l'ancora,

un lupo di mare, non può stare in branco,

così mi alzerò solitario in questo giorno grigio

le nuvole spargono sprazzi di colore bianco...

io con i miei pensieri cammino e cammino

dietro di me, si profila un animo grandioso

non sarò mai ciò che voglio essere,

sarò sempre me stesso, e questo mi rende ansioso...


8 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria