Cerca
  • Libereria

IL VEDOVO di Valentino Picchi Hechìzo


Quel denaro che

ti scivola via dalle mani

perché il gioco è quello e tu

un fuori-classe,

le battaglie che hai prestato

ai figli e che adesso giudichi

perché sapevi che avresti disertato

spedendoci loro,

la tua casa il sintomo di

ciò che vorresti essere ma

non sarai mai e

il tempo che non sai inventare

se non quello che hai già sprecato.

Tua moglie si trucca.

Hai chiesto tutto

ma lo stavi sperperando in giro e

non c'è diritto a proteggerti

da questa nudità che

non sappia di dovere,

che non dica di te

quanto sei piccolo ed esposto.

Tua moglie è un trucco.

Nessuno ti vede

appeso a quell'ultimo brandello

di consapevolezza

da cui dondoli e chiami

il tuo cane e

tutta quella roba che hai studiato

ma non ti obbedisce più

perché è un gatto.

Il film che hai visto

come la vita di un altro è

la vita che hai vissuto

come un altro film,

ecco i titoli di coda.

Eri il trucco di tua moglie.


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof