Cerca
  • Libereria

PER TE AMICA MIA di Patrizia Bortolini


Penso sempre a te, Amica mia, stesa inerme tra bianche lenzuola di un letto sfatto chiusa da pareti di dolore e sofferenze. Le nostre risa ormai lontane. I nostri passi ormai silenti. Ti sta lasciando piano la luce trascinata nell' oblio. Non posso che abbandonare le tue mani. Infiniti ricordi rimarranno a me con l'azzurro dei tuoi occhi con la forza della tua anima con parole comprese rimaste nel cuore


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st