Cerca
  • Libereria

BALLATA DEL BUON TEMPO di Alessandra Bloise Diana


Sospesa

e avvolta nei nastri

di ciò che è stato

affiora libellula

di sussurro l’afflato

Racconta narrando

mormorii di un canto

cauta e paziente

del ricordo ne è l’incanto

come cassetti si apron visioni

immagini, risa, ingenue illusioni

Si miran attorno

con occhi spaesat

l’alieno sguardo

degli appena nat

Allunga la gamba

misura l’altezza

allarga le braccia

per sentrne la brezza

Il sole riscalda

quel dolce sentre

​che porta nel cuore

il taglio, il dolore

Lo chiaman ricordo

-alcuni memoria

mostra il passato

senza la storia

Si scruta distante

furtvo o assente

del cuore graffiato

oppure graffiante

Esce discreto

e si guarda silente

è solo un’ombra

che spera il presente


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof