Cerca
  • Libereria

DA QUALCHE PARTE NEL MONDO di Mariateresa Scionti


Da qualche parte nel mondo

mi aspetti,

steso sul letto, a pensare, a quando arriverò, come sarà,

impaziente,

picchiettando sul cellulare.

Da qualche parte nel mondo

il lato disfatto del letto ci ha visti stretti

in un nodo inscindibile,

che poi si è sciolto col tuo viso affondato sul mio petto,

come un cuscino,

scandendo i momenti col battito del mio cuore.

Da qualche parte nel mondo i tuoi occhi color mare

mi hanno scavata dentro

mentre cercavano di penetrare ogni fibra,

oltrepassare i miei occhi,

in un bacio che va oltre le labbra.

Da qualche parte del mondo, siamo ancora stretti,

mentre le nostre vite fluiscono veloci,

quasi a confondersi nella folla.

Distanti,

ma non troppo per ritrovarci nei sogni.


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e