Cerca
  • Libereria

DA QUALCHE PARTE NEL MONDO di Mariateresa Scionti


Da qualche parte nel mondo

mi aspetti,

steso sul letto, a pensare, a quando arriverò, come sarà,

impaziente,

picchiettando sul cellulare.

Da qualche parte nel mondo

il lato disfatto del letto ci ha visti stretti

in un nodo inscindibile,

che poi si è sciolto col tuo viso affondato sul mio petto,

come un cuscino,

scandendo i momenti col battito del mio cuore.

Da qualche parte nel mondo i tuoi occhi color mare

mi hanno scavata dentro

mentre cercavano di penetrare ogni fibra,

oltrepassare i miei occhi,

in un bacio che va oltre le labbra.

Da qualche parte del mondo, siamo ancora stretti,

mentre le nostre vite fluiscono veloci,

quasi a confondersi nella folla.

Distanti,

ma non troppo per ritrovarci nei sogni.


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria