Cerca
  • Libereria

GIUNTURE D'ORO di Majlinda Petraj


La vita

a volte distrattamente

ti cade dalle mani

e si rompe

in mille pezzi.

Irregolari.

Sparsi.

Taglienti.

Cosa si potrebbe fare

con i cocci rotti?

Puoi stare immobile

a guardarli per un tempo

indefinito

monotono,

oppure

raccoglierli e inventare

saldature di bontà

sopra le schegge

che urlano dolore.

Una strada

un ponte

un sogno?

Plasma ogni pezzo

dando la possibilità

di esistere.

Probabilmente avrai

un nuovo capolavoro

dentro nel petto.


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e