Cerca
  • Libereria

RICHIAMO di Marta Bandi


È sorprendente Come un meccanismo A volte imperfetto Possa migliorare le sue funzionalità Via via rinnovandosi, rifiorendo. Quando l'amalgama è perfetto L'una entra nell'altro Creando una fusione astratta, assoluta Ma allo stesso tempo finita Relativa. Gli occhi vedono di più Osservano, guardano Ogni cosa Ed ogni cosa è un qualcosa Che può essere usata Maneggiata, ascoltata, mangiata, Bevuta, vissuta Con te. Cambia l'ottica, il sapore. Il sangue scorre cantando A volte più veloce Nella frenesia di arrivare Al cuore. Il cuore... batte Il suo tam tam nella giungla Batte quando sei pensiero Quando sei sogno Quando sei fantasia Quando sei realtà Quando sei tangibile Quando sente il tuo Battere all'unisono. Si chiama innamoramento Si chiama vita.


8 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria