Cerca
  • Libereria

AMORE SENZA TEMPO di Sebastiano Privitera

E adesso che non hai più

La freschezza della gioventù

Sembra una fola ma credi a me

Io t’amo più di non so che

Sento la voglia della prima volta

Che fra le braccia t’ho accolta.


So che tu sai che sono sincero

A questo mondo è purtroppo vero

Se fai una vita che è sempre uguale

Ti stanca presto e viverla non vale

Con te ho passato la mia gioventù

Ma stanco mai mi fai sentire tu.


Che emozione se mi stai vicino

Che tormento esserti lontano

Tu sei il sole che nel mio giardino

Schiude il fioredel melograno

Quanta gioia a piene mani!

Quanta verve nel mio domani!


Che emozione dentro me avverto

Se il tuo sguardo è perso nei miei occhi

Tu sei l’acqua che nel mio deserto

Dà la vita a tutto ciò che tocchi

Quanta gioia a piene mani!

Quanta verve nel mio domani!

3 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria