top of page
Cerca
  • Libereria

AMORE SENZA TEMPO di Sebastiano Privitera

E adesso che non hai più

La freschezza della gioventù

Sembra una fola ma credi a me

Io t’amo più di non so che

Sento la voglia della prima volta

Che fra le braccia t’ho accolta.


So che tu sai che sono sincero

A questo mondo è purtroppo vero

Se fai una vita che è sempre uguale

Ti stanca presto e viverla non vale

Con te ho passato la mia gioventù

Ma stanco mai mi fai sentire tu.


Che emozione se mi stai vicino

Che tormento esserti lontano

Tu sei il sole che nel mio giardino

Schiude il fioredel melograno

Quanta gioia a piene mani!

Quanta verve nel mio domani!


Che emozione dentro me avverto

Se il tuo sguardo è perso nei miei occhi

Tu sei l’acqua che nel mio deserto

Dà la vita a tutto ciò che tocchi

Quanta gioia a piene mani!

Quanta verve nel mio domani!

6 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page