Cerca
  • Libereria

BAMBINA ORCHIDEA di Isa D'Angelo

Mia piccola bambina orchidea

meravigliosa creatura

stupenda fragilità

basta un alito di vento

per spezzare il tuo stelo elegante.


Saresti voluta nascere soffione

per crescere ovunque

senza particolari cure

senza troppe attenzioni

con la corazza dura

resistente ad ogni burrasca


Ma sei nata orchidea

bellissima, luminosa,

con il gene della vulnerabilità,

delicata, in via di estinzione.


È vietato raccoglierti specie protetta

e affamata d'amore.

Permeabile fanciulla

nulla ti scivola addosso

ti impregni dei dolori altrui

sarà per questo che ami i tatuaggi

per scegliere da sola

cosa imprimere sul tuo corpo,

i segni da lasciare sulla tua pelle.

Cerchi salvezza

vuoi imparare a diventare soffione

fuggire la perfezione

rafforzare l'armatura

e procedere sicura

lungo i sentieri della vita.


Bambina mia

orchidea o soffione

resterai per sempre il fiore più bello

del mio giardino.

74 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i