Cerca
  • Libereria

DIGLIELO TU AL VENTO di Stefania Rossi

Erano ombre

Giganti

Di sole che tramonta

Io una piccola paura

Crescere piano

Tornavamo per sempre

Non scelgo passati

Mi serve un presente

Fatto di piccoli attimi

Futuri

Ma sento radici

Di terra forti

Ho rami intricati

Io sorriso di naso

Ho nomi diversi

Per cambiare

Colori

Negli occhi rimane

Il tuo mare

Che porto nel mondo

Per dimenticare

Certezze

Resterò tempesta di parole

Impreviste

Diglielo tu al vento

Che sono volante

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st