Cerca
  • Libereria

DILAZIONE di Oceano

fiato

dolore al fianco

tutto va veloce

tensione


finalmente arrivo

varco il cancello aperto

vedo la porta chiusa

serranda abbassata alle 15:42

nessuno risponde al campanello


l'ansia si fa senso di smarrimento

sono arrivato in ritardo

la carrozza dev'essere già passata

il mio messaggio non partirà

la rivoluzione non partirà

la mia incoerenza colpevole


ma non può essere

prenderò la prima nave

dovessi scappare tutta la vita

e la lettera affiderò

per un uomo può non esserci seconda possibilità

ma per un sognatore cento

io non sogno, sogno lucidamente

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DA "IL GRANELLA E I PICCIRILLI" di Sebastiano Privitera

(riduzione e adattamento di una novella di L. Pirandello) … Tinino: -(falsamente umile) Perdoni, signor avvocato... mi potrebbe spiegare come si formano le nuvole? Zummo - (c.s.) Come si formano le nu

VRAD=G'AN di Gianluca Sonnessa

Abbiamo sbloccato lucchetti usando la stessa chiave Per scoprire che non c'erano porte chiuse, anzi, non esistevano le porte o lucchetti. Ma esistono le chiavi. Le briciole si sono trasformate in Doma

NVS201 di Alessandro Mazzà

Prepara l’esperienza che non te ne aggiungerà mettici l’accoglienza e la paura cosmica della novità mettici il lievito sbagliato salutare della partecipazione mettici la passione che ti sporca la pass