Cerca
  • Libereria

DONO di Marta Bandi

Come un tetto quando piove

Un sentiero in mezzo al bosco,

Sotto una volta di rami e foglie,

La cucina di mia madre

Che odorava di ragù e mandarini

Una poltrona su quel treno

Che mi portava a casa

I vostri visi sereni

Che affondano nei cuscini,

Mentre i vostri occhi

Viaggiano fra i sogni,

Un angolo che profuma di terra

La parola che trovo

Come un dono

Da donare,

La parola che trovi

Come un dono

Che ricevo,

Come un abbraccio

Che è riparo.

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof