top of page
Cerca
  • Libereria

E… di Maria Teresa de Carolis

E se tornassi su quella rotaia

Fare dieci scalini e cadere

E tornare, quella linea

Che cade, che stupida!

Finiscila di contare stelle

Smettila di credere che finiranno

Le conterai in eterno

Qualcosa ti cadrà sulla testa

Rotazione di missili

Di cartone e cioccolato

Bombe che sembrano giocattoli

Sono bottiglie mascherate da superalcolico

Bevi, dimentica

Shhhhhh! Zitto

Ascolta il suono scricchiolante

Del tuo cuore invecchiato

I mille pezzi della tua vita

Che affannosamente cerchi

Di incollare

E basta!

Lasciali cadere quei pezzi

E se poi resterai nudo

Forse avrai freddo

Ma leggero potrai scappare

Passa quel tunnel dai

Io ti aspetto dall’altra parte

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page