Cerca
  • Libereria

E NON PARLO... di Doria Tacchia

...Una staffetta di attimi questa Vita, un algoritmo che conduce passo a passo a una risoluzione... e mi intrometto, cade l'orologio in un cassetto di scritti incompleti, tanto il Tempo procede lo stesso.

Divido in sillabe i pensieri, e mi ci infilo dentro; arredo la mente di albe e tramonti, in algide notti a 30° in un "allegro ma non troppo".

Liste di parole in ordine casuale, anzi, in disordine stabilito, tanto, si compongono ugualmente.

E me la rido quando smetto, tanto si piange comunque, qualche volta, spesso, a intervalli.

Mi dissocio e poi mi aggrappo; mi dissolvo e mi riunisco e ora è tutto e poi è niente.

Mi percorro con occhi attenti: cinque, dieci, venti dita mi appartengono.

E non parlo mai di Te. 

Per errore di lancette ti ho baciato, e poi scordato in un cassetto di un orologio malandato... tanto è lo stesso, il tempo è già andato, ancora, un'altra volta, di un anno passato.

37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i