Cerca
  • Libereria

EMOZIONI IN TECHNICOLOR di Isa D'Angelo

Sono in viaggio

tra le vie della memoria,

pezzi di vita dimenticati

tornano a farsi strada

e mi rubano il presente.


Mi rannicchio davanti ai ricordi

che scorrono come pagine ingiallite

di un vecchio album.

Fotogrammi in bianco e nero

per emozioni in technicolor.


Un pallone rosso rimbalza

sulle pietre della mia infanzia,

l’odore del ragù filtra dalla finestra socchiusa,

il profumo di mamma,

la mia felicità di bambina.


Le campane a festa dondolano come un’altalena

dentro e fuori il campanile,

braccia forti tirano le corde,

la musica vola in cielo

e rallegra i passanti.

Ticchettii di passi frettolosi lungo la discesa,

si va ad imbandire la tavola

dopo aver rinfrancato lo spirito.


Papà fa ritorno dalla sua passeggiata,

mi sorride,

gli sorrido.

Varchiamo insieme la soglia,

stringo il mio pallone rosso.

C'è aria di famiglia.

Aria di domenica.

Aria di paese.

39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st