top of page
Cerca
  • Libereria

EROS VS THANATOS di Roberto Inzitari

In avanti, l'istinto

innato

nel tendere alla gioia

al ricordar sboccio futuro

freschezza d'aria nuova,

sollievo

nei sentimenti dei

finalmente.


Indietro, il pensiero

condizionato

innaturali guasti del mondo

nel trattenere al fermo le stagioni.

Stasi rassicurante

amari sentimenti dell'ormai.


Pendolo

tra vorrei e non posso

tra non devo e voglio.

Visione, coraggio, entusiasmo, amor proprio

in avanti.

Paure, colpa, conformismo, assuefazione

indietro.


Pulsioni contrastanti

sull'altalena dei non so

nel crepuscolo del giorno

la sera chiama:

“È festa: la tua vita è in tavola.”


Per scendere in corsa senza farsi male,

chiedete ai bambini

in che direzione saltare.

83 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page