Cerca
  • Libereria

FAI RIPARTIRE LA MUSICA di Isa D'Angelo

Pomeriggio incerto

sul divano del tempo. Mi investe il tuo ricordo a cavalcioni dei sogni e dei miei pensieri muti. Avanza a sirene spente e lampeggianti accesi. Fitte di dolore. Frantumi di vita. Squarci di te. Ho voglia di mescolare i colori sulla tavolozza. Ho voglia di stravolgere l'ordine prestabilito. E come per magia con un colpo di pennello una determinazione nuova brilla nei tuoi occhi. Forza, dai, spingi più forte fendi la superficie torna a galla poni fine alla lunga immersione. Distendi il pugno rilassa le nocche bianche per confinare la paura allenta la presa e lascia che il palloncino spicchi il volo. Lascia che sbocci qualche fiore selvatico tra le crepe e le spaccature della tua terra e prenditene cura. Lascia che la puntina ritrovi il solco fai ripartire la musica abbandonati alla tua danza e inciampa in un nuovo sorriso.

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DA "IL GRANELLA E I PICCIRILLI" di Sebastiano Privitera

(riduzione e adattamento di una novella di L. Pirandello) … Tinino: -(falsamente umile) Perdoni, signor avvocato... mi potrebbe spiegare come si formano le nuvole? Zummo - (c.s.) Come si formano le nu

VRAD=G'AN di Gianluca Sonnessa

Abbiamo sbloccato lucchetti usando la stessa chiave Per scoprire che non c'erano porte chiuse, anzi, non esistevano le porte o lucchetti. Ma esistono le chiavi. Le briciole si sono trasformate in Doma

NVS201 di Alessandro Mazzà

Prepara l’esperienza che non te ne aggiungerà mettici l’accoglienza e la paura cosmica della novità mettici il lievito sbagliato salutare della partecipazione mettici la passione che ti sporca la pass