Cerca
  • Libereria

FALSE ASPETTATIVE di Sebastiano Privitera

Virennu ca l'acqua iera troppu brurusa

pinsai: “uora 'a fazzu srìnciri 'npocu”;

misi a pignata co' cummogghiu chiusa,

rapìu 'u gas e c'addumai 'u focu.


Quannu ugghìu ci livai 'u cummogghiu

pi fari sfugari ie nesciri 'u vapuri;

a parti pigghiai 'a buttigghia 'i ll'ogghiu

pi falla cchiù bbona ie ddàrici sapuri.


Fici passari ch'iassai ri 'n'oretta;

quannu pinsai ca pronta già iera

stutai 'u gas girannu 'a manetta,

pigghiai 'u cucchiaru c'a 'nsalatera.

Uora pinsati 'a facci ca fici

quannu, mittennimi 'a pignata ravanti,

tutt'orgogliosu, cuntentu e felici,

visti ca rintra iera tutta vacanti!

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS203 di Alessandro Mazzà

La vita è un film che racconta la storia di una vita con la pubblicità in mezzo La testimonial non testimonia un bel niente e ha dei bruttissimi pantaloni a zampa color viola Questa casa inquadratura

VELI di Sandra Iai

Scusa ma non ho capito cosa vorresti da me Vorresti forse che accendessi il sole ma lui splende da millenni senza il mio aiuto Vorresti che arginassi il mare ma le sue sponde lo abbracciano già senza

RICONQUISTA di Valentino Picchi Hechìzo

Geometria di rami e costole il mio torace toccato dal vento che copre gli ideali come un guscio la sua perla: è l'oceano intero. Sposato con tutto matrimonio del mondo lui non cambia io divengo geomet