Cerca
  • Libereria

FILASTROCCA DEL CASTELLO DI SABBIA di Lorena Giardino

“Toc toc?”

Sì, vieni avanti

Entra nel mio castello

Ci abito da sempre

Lo vedi quanto è bello?

Entra e siedi pure

Su un bel sofà di sogni,

L'ho preso a prezzo scontato

Al magazzino dei ricordi.

“Toc toc?”

Sì, vieni avanti!

Ti piace il mio castello?

Di sabbia sono i muri

Di ciottoli gli arredi

Di legnetti il bel tappeto

Su cui poggiare i piedi.

“Toc toc?”

Sì, dai fai pure

Ti puoi accomodare

Se hai voglia di tuffarti

Vicino c’è anche il mare.

La vita in fondo è questo...

Speranza ed illusioni

Se di abitare un castello di sabbia

Puoi scrivere ed immaginare

Nessuno potrà fermarti

Quando spiegherai le ali

E inizierai a volare.

14 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

NVS203 di Alessandro Mazzà

La vita è un film che racconta la storia di una vita con la pubblicità in mezzo La testimonial non testimonia un bel niente e ha dei bruttissimi pantaloni a zampa color viola Questa casa inquadratura

VELI di Sandra Iai

Scusa ma non ho capito cosa vorresti da me Vorresti forse che accendessi il sole ma lui splende da millenni senza il mio aiuto Vorresti che arginassi il mare ma le sue sponde lo abbracciano già senza

RICONQUISTA di Valentino Picchi Hechìzo

Geometria di rami e costole il mio torace toccato dal vento che copre gli ideali come un guscio la sua perla: è l'oceano intero. Sposato con tutto matrimonio del mondo lui non cambia io divengo geomet