Cerca
  • Libereria

FILM di Sandra Iai

Stai vivendo il tuo film da protagonista indiscusso

al centro della scena sotto i riflettori sotto gli occhi attenti di giudici spietati

al buio pesto di orecchie cieche dove nessuno accoglie il grido

e mai neppure per un istante potrai essere sostituito

non puoi affidare il ruolo a uno stuntman nemmeno per le cadute più pericolose

e quel fango che ti avvolge le caviglie rendendo ogni passo pesante come un macigno

devi farlo tu non puoi chiedere mai nessuna sostituzione nessuna pausa

Le luci della ribalta ti chiamano nel film di un regista stralunato

e tu balli a piedi nudi al suono delicato di un carillon

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i