Cerca
  • Libereria

FRAMMENTO DI ROMANZO STORICO INCOMPIUTO SULLA SICILIA NORMANNA di Livio Aquila

Male inguaribile della natura umana è, secondo gli antichi sapienti, l’errare verso le più fallaci forme della felicità, fino a corrompere l’animo con un’insaziabile volontà di male. E Cristo stesso non ricevette morte e scherno per la redenzione che rendeva? Da sempre, dunque, gli uomini sono inclini al male più che al bene.

Ma di più i Siciliani, il cui animo pare forgiato nelle fiamme spietate dell’Etna. Ci abbracciammo e per un istante fu come se vedessi nei suoi occhi tutto il rammarico per non avermi potuto dare maggiori segni della sua benevolenza. Poi si voltò indietro, nascondendo lo sguardo, come cercando tra i ricordi, e d’improvviso sparì a bordo della nave. Le operazioni di imbarco si protrassero fino a tarda notte. E io presagivo già in qualche modo oscuro che non l’avrei mai più rivisto, perciò tornai a Palermo serbando un’angoscia infinita.

Ormai sedata la rivolta, un inconsueto silenzio attraversava le strade, come quando le bestie, stanche della strage e sazie di molta preda, tacciono nel protratto riposo in fondo a qualche tana.

2 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria