Cerca
  • Libereria

IL TEMPO DEL SILENZIO di Isa D'Angelo

Non temere il tempo del silenzio

quando sei tu l'unico interlocutore

l'imbarco e l'approdo 

del dire e del sentire.

Stai bene nei rumori, negli schiamazzi

in mezzo a tanti sé.

Le voci di fuori diventano anestetico

per non percepire il vuoto di dentro.


Ti sembra sterile il tempo del silenzio

sarà per questo che lo fuggi

ma è proprio sotto la coltre dell'inverno 

che il seme si prepara

a dare i frutti.


Ti piace salire, andare in alto

ma non sai che per raggiungere

le vette più imponenti

bisogna scendere

inoltrarsi nelle profondità

diventare esploratori

togliere ogni maschera

e raggiungere quel vuoto

che scoprirai pieno di verità.

Colmo di te.

E della tua unicità.

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria